KERAFIT 9N

Descrizione materie prime

Concime organo minerale azotato fluido in sospensione. Viene prodotto tramite idrolisi di una mistura di proteine naturali che permettono di ottenere una soluzione di aminoacidi liberi di ca. il 27 %. La proteina idrolizzata viene purificata con carbone di legna standardizzata ai limiti minimi. Non contiene carboidrati, grassi, né ingredienti.

Caratteristiche

  • E'un concime organo-minerale azotato fluido in sospensione, che si addice a qualsiasi tipo di coltivazione, sia per uso fogliare che radicale.
  • Viene prodotto tramite idrolisi di una mistura di proteine naturali che permettono di ottenere una soluzione di aminoacidi liberi, e pertanto di pronta e facile assimilazione da parte della pianta in quanto veicola gli elementi nutritivi all'interno della cellula vegetale.

Con KERAFIT 9N si ottiene:

  • Una maggior resa del raccolto.
  • Una maggiore qualità del raccolto.
  • Migliore uso delle sostanze nutrienti del terreno.
  • Aumento della resistenza delle piante allo stress.
  • Attivazione degli enzimi delle piante.

E' miscibile con tutti i concimi fogliari ed è compatibile con quasi tutti gli insetticidi ed erbicidi, con prodotti a base di rame può essere fitotossico.

Avvertenze

  • Fertilizzanti organici e ammendanti. Gli animali da allevamento non devono avere accesso alla superficie per almeno 21 giorni dopo l’applicazione.
  • Il prodotto è stabile a temperature e pressioni ordinarie.
  • Conservare a temperatura compresa tra 4 °C e 35 °C.
  • Il prodotto non è combustibile.
  • Non usare puro, ma solo diluito.
  • Evitare il contatto con gli occhi e con la pelle.

Epoche d'impiego

  • Ortaggi - fragole: 4 - 5 interventi a partire da una settimana dopo il trapianto.
  • Melo - pero: 3 - 4 interventi distanziati di 15 - 20 giorni a partire dalla allegazione avvenuta fino a maturazione dei frutti.
  • Vite: 3 - 5 interventi a partire dalla ripresa vegetativa fino alla invaiatura.
  • Actinidia: dal germogliamento alla prefioritura e in pre - caduta foglie.
  • Pesco - albicocco - susino - ciliegio: a fine allegazione e pre - caduta foglie.
  • Melone - cocomero: 3 - 5 interventi dal trapianto a prefioritura.
  • Pomodoro - melanzana - peperone - cetriolo - zucchino: 3 - 5 interventi in post trapianto e pre - fioritura.
  • Patata: da emergenza a pre - fioritura.
  • Agrumi: 4 - 5 interventi a partire dalla ripresa vegetativa fino ad invaiatura dei frutti.
  • Olivo: 2 - 3 interventi alla ripresa vegetativa e durante l’ingrossamento dei frutti.
  • Colture ornamentali floricole: 3 - 4 interventi durante l’intero ciclo di crescita.
  • Vivaio - semenzaio: 1 - 2 applicazioni per favorire la germinazione, radicazione ed irrobustimento della pianta.
  • Frumento - orzo - mais - riso: 2 - 3 applicazioni da inizio levata ed in abbinamento ai diserbanti. Per i grani duri fino alla fase di botticello.

Materie prime

Matrici organiche: Epitelio animale idrolizzato, pelli, crini e pannelli.

Concimi minerali: Soluzione ammoniacale.

Aspetto

Liquido di colore marrone scuro con una bassa viscosità, densità 1,10 - 1.30 g/ml.

Odore

Tipico del prodotto, senza altri odori estranei.

Impiego

E’ miscibile con tutti i concimi fogliari ed è compatibile con quasi tutti gli insetticidi e erbicidi si addice a qualsiasi tipo di coltivazione. Non utilizzare allo stato puro.

Dose d'impiego

FOGLIARE: 250 - 400 gr/hl

FERTIRRIGAZIONE:

  • 5 - 6 kg/ha su colture arboree
  • 4 - 6 kg/ha su colture erbacee
  • 3 - 4 kg/1.000 mq sotto serra

ABBINATO AI DISERBANTI: 5-6 kg/ha

Analisi

Sostanza secca (24H 105 °C) ca.50 %
Azoto totale (Kjeldahl) 9,00 %
Azoto organico 4,50 %
Azoto ammoniacale 4,50 %
Carbonio organico di origine biologica 18,00 %
pH 4,2 %

Confezioni

  • Alla rinfusa in auto - cisterne
  • Cisterne da 1.200 Kg
  • Taniche da 30 Kg
  • Taniche da 10 Kg
  • Taniche da 5 Kg

Aminoacidi: composizione (g/100g proteina)

Alanina 7,6 Lisina 5,3
Arginina 6,7 Metionina 0,5
Acido aspartico 4,6 Fenilalanina 2,9
Cisteina 3,2 Prolina 0,5
Acido glutammico 15,5 Serina 10,6
Glicina 8,1 Treonina 4,4
Idrossiprolina 1,1 Tirosina 4,9
Istidina 0,4 Triptofano 0,0
Isoleucina 4,0 Valina 5,9
Leucina 5,3 Taurina 8,8

 

I valori summenzionati sono approssimativi e soggetti a variazioni in quanto dipendono dalle materie prime. I valori sono il risultato di diverse forniture e delle loro analisi effettuate negli anni scorsi.